I jihadisti siriani pro Turchia contro i curdi


da Agenzia Anbamed

Le milizie jihadiste e i reparti dell’esercito libero siriano sono pronti a partecipare all’offensiva delle truppe turche verso est, per occupare le zone sotto il controllo dei curdi. Secondo fonti delle milizie, le due città obiettivo dell’attacco turco sono Kobane e Tal Rifaat. L’esercito turco ha cominciato a smantellare le fortificazioni difensive, che avevano costruito in passato. Un comandante siriano dell’opposizione armata ha affermato che è in corso una mobilitazione generale dei miliziani. “L’artiglieria turca ha colpito le posizioni delle Forze democratiche siriane per tastare la loro reazione”. I combattenti curdi hanno fatto affluire rinforzi per la difesa del territorio autonomo, ma da soli non hanno la forza di respingere le aggressioni di Ankara e dei suoi alleati jihadisti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.