La crisi in Kazakistan


Dopo aver dichiarato lo stato di emergenza in seguito alle sommosse dovute all inalzamento massiccio dei prezzi del gas , oggi 06 gennaio 2022 ,la polizia ha aperto il fuoco sui manifestanti uccidendo , secondo le fonti , decine di persone. Questo non ha placato gli scontri che di fatto sono aumentati. Il Kazakistan ha chiesto aiuto ai membri del Trattato di Sicurezza Collettiva di cui il Kazakistan fa parte. La Russia ha già risposto dichiarando di voler inviare truppe con funzioni di ” mantenimento della pace”

Facciamo presente che il Kazakistan è una dittatura a partito unico fin dalla dissoluzione dell ex Unione Sovietica

Filmato : Euronews

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *