La Guerra del Golfo


Operazione Tempesta nel Deserto . Batteria Bravo 2° Battaglione, 1a Artiglieria da campo, 2a Brigata della 1a Divisione Corazzata ai tempi di stanza a Pinder Barracks, Zirndorf,Germania.

La guerra del Golfo (2 agosto 1990 – 28 febbraio 1991), detta anche prima guerra del Golfo in relazione alla cosiddetta seconda guerra del Golfo, è il conflitto che oppose l’Iraq ad una coalizione composta da 35 stati formatasi sotto l’egida dell’ONU e guidata dagli Stati Uniti, che si proponeva di restaurare la sovranità del piccolo emirato del Kuwait, dopo che questo era stato invaso e annesso dall’Iraq. Fu anche un evento mediatico che segnò uno spartiacque nella storia dei media: fu infatti definita la prima guerra del villaggio globale

  • 16 gennaio – alle 00:00 ora locale di Washington (UTC -5) corrispondenti alle 08:00 di Baghdad (UTC +3) scade l’ultimatum delle Nazioni Unite.
  • 17 gennaio – 18 ore e 38 minuti dopo la scadenza dell’ultimatum dell’ONU, alle 02:38 del mattino ora di Baghdad ha inizio l’operazione Desert Storm, la più imponente azione militare alleata dal 1945 in poi.

Il giorno successivo alla scadenza dell’ultimatum, la coalizione lanciò una massiccia campagna aerea con il nome in codice di Operazione Tempesta nel Deserto, con più di 1000 uscite al giorno. Iniziò con la distruzione di due siti radar iracheni da parte di 8 elicotteri AH-64 Apache e due elicotteri Pavelow lungo il confine Arabo-Iracheno alle 2:38 ora di Baghdad. Alle 2:43 due EF-111 Raven guidarono 22 F-15 Eagle contro gli aeroporti H-2 e H-3 nell’Iraq occidentale. Qualche minuto dopo uno degli EF-111 mise a segno il primo abbattimento contro un Dassault Mirage iracheno.

Alle 3, dieci stealth F-117 Nighthawk sotto la protezione degli EF-111 bombardarono la capitale Baghdad. Nel frattempo vari bersagli della città erano colpiti dai missili cruise BGM-109 Tomahawk, mentre altri bersagli erano colpiti da aerei della coalizione. L’attacco continuò per ore. Il quartier generale del governo, le stazioni televisive, le piste dell’aviazione e i palazzi presidenziali furono distrutti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_del_Golfo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *