Kurdistan: tre soldati turchi uccisi nell’incursione nel Nord dell’Iraq


da Farid Adly (Agenzia ANBAMED)

L’esercito turco ha ammesso di aver perso tre soldati durante l’incursione dei paracadutisti nel Kurdistan iracheno. Da circa due mesi, l’aeronautica di Ankara compie bombardamenti sulla regione di confine in territorio iracheno, con il pretesto di colpire i combattenti del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK). Ieri, un centinaio di soldati delle truppe speciali sono stati paracadutati nella provincia irachena di Dohuk, ma vista la forte resistenza dei combattenti curdi, l’esercito ha ordinato la ritirata. Si prevede una fase molto difficile per la popolazione della zona a causa dei bombardamenti turchi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *